Le differenze tra la dermopigmentazione elettromeccanica e quella manuale

Le differenze tra la dermopigmentazione elettromeccanica e quella manuale

Quando parliamo di Dermopigmentazione,
parliamo di tutte quelle tecniche vanno a colorare il derma ,con specifici PIGMENTI MEDIANTE tecniche elettromeccaniche o manuali.

Parliamo sempre di dermopigmentazione sia se parliamo di trucco permanente con dermografo sia con microblade.(cambiano solo le attrezzature )

QUINDI IL SOPRACCIGLIO CON TECNICA A PELO PUÒ ESSERE ESEGUITO CON IL DERMOGRAFO O CON IL MICROBLADE

Il dermografo

Il dermografo è L innovazione è un attrezzatura elettromeccanica ,una specie di penna 🖊 alla quale si monta un ago monouso che preleva il pigmento IN UN APPOSITO BICCHERINO e lo spinge nel derma con movimenti “su e giù” questo movimento genera una linea (pelo) formata da tanti micropuntini . La lesione della cute è parziale ,quindi minor trauma ed una guarigione più veloce

Il microblading

Il microblading invece è una tecnica manuale eseguita con un pennino dove viene montata una lama (blade)formata da tanti aghi allineati ,L‘OPERATORE spinge e trascina la lama creando una lesione totale della cute per formare una linea(pelo) quindi la guarigione sarà più lenta

Minore è il trauma creato alla pelle maggiore è la possibilità di ritrattarla con semplicità nei ritocchi annuali

È importante sapere che Un ottimo risultato lo si ottiene non dalla tecnica che si sceglie ma dall’operatore che lo esegue. Sarà per voi la scelta più importante.

Conclusione

Ricapitolando entrambi le tecniche spingono un pigmento sotto pelle ovvero nel derma,NON esiste una tecnica che è più superficiale o profonda dell’altra, è la mano dell’operatore che decide quanto spingere sotto pelle un pigmento.

Questa spinta determina la riuscita del trattamento, ovvero se sarà eccessiva si otterrà un pelo grosso e grigiastro e talvolta a macchie, se insufficiente,

Il colore INFATTI svanirà in poco tempo senza ottenere un risultato

Prenota una consulenza gratuita a Nola (Napoli)

    lella caiazzo PMU napoli